ABOUT

foto%20by%20Piero2.jpg

FORMAZIONE:

Flavia Barbacetto nasce a Frosinone nel 1987 e si avvicina all’arte a sette anni, attraverso lo studio della danza contemporanea (metodo Martha Graham), che si conclude dopo quattro anni. Nel frattempo coltiva la sua innata passione per il canto e, all’età di quindici anni, entra in contatto per la prima volta con il mondo del musical.

Riceve una borsa di studio per il corso di formazione teatrale “Palcoscenico Giovani” presso la MaxBalletAcademy di Firenze, grazie alla quale ha l’opportunità di studiare canto e recitazione e di riprendere lo studio della danza (classica, jazz e hip hop).

Consegue a Firenze il diploma di Liceo Classico con il massimo dei voti.

Dopo un percorso all’interno della MaxBalletAcademy della durata di 4 anni, perfeziona i suoi studi nell’ambito del musical con il laboratorio biennale “Arteinscena” del teatro Politeama di Prato, diretto da Simona Marchini e Franco Miseria.

La voglia di sperimentare e di avvicinarsi a generi diversi e la passione per il canto armonizzato la conducono ad approfondire lo studio delle sonorità swing "alla Trio Lescano”, cui si dedica con passione da più di dieci anni.


ESPERIENZE PROFESSIONALI:

-In qualità di cantante solista e di corista ha collaborato con: Orchestra Toscanini di Parma (2010/2015, spettacoli “Swing in Blue” e “Come una specie di sorriso”), Orchestra della Toscana (2012, “Swing in blue”), Orchestra Haydn di Bolzano (2015, “Come una specie di sorriso”), Orchestra Sinfonica Siciliana (2016, “Come una specie di sorriso”), Rossini Pop Orchestra (2017/2018, “Musica a pedali”), Orchestra ARTEM (2018, “Come una specie di sorriso”), Orchestra Sinfonica del Teatro Carlo Felice (2019, “Come una specie di sorriso”), Pop’s harmonic orchestra (2019, Concerti di Natale per Banca di Asti), Orchestra di Alessandria.

Nel corso della sua carriera, in qualità di cantante e vocalist, ha avuto il piacere di esibirsi in diversi prestigiosi teatri italiani, tra cui:
Auditorium Santa Cecilia di Roma, Teatro Regio di Torino, Teatro Arcimboldi di Milano, Teatro Antico di Taormina, Sferisterio di Macerata, Teatro Alfieri di Torino, Teatro romano di Fiesole, Teatro romano di Verona, Teatro Verdi di Firenze.

-Dal 2009 è contralto del trio vocale torinese The Blue Dolls, con il quale si è esibita in numerosi teatri e Festival (tra cui Ravenna Jazz 2015, Montreux Jazz Festival 2013, Arona Music Festival 2013) e Jazz Club (tra cui Blue Note di Milano, Jazz Club Torino, Naima Jazz Club). Con le Blue Dolls si è esibita a fianco di Renzo Arbore accompagnandolo in alcune date del suo tour teatrale 2010, e ha preso parte alla registrazione della colonna sonora del film dedicato al Trio Lescano "Le Ragazze dello Swing" (2010), prodotto da RAI 1, per il quale il gruppo ha ridato vita all'indimenticabile trio vocale italo/olandese. Il trio ha al suo attivo diverse partecipazioni a trasmissioni televisive nazionali e non.

-Dal 2010 collabora con il violoncellista, arrangiatore e compositore Stefano Cabrera. Giocando con la peculiare sonorità creata dall’abbinamento di voce e violoncello, il duo compone brani originali e ripropone parallelamente grandi classici della musica leggera in un concerto in continua evoluzione. Con Stefano Cabrera Flavia ha partecipato, in qualità di interprete, autrice dei testi e coautrice della musica, alla realizzazione della colonna sonora originale del film "Outing - fidanzati per sbaglio" (2012) di Matteo Vicino, con Massimo Ghini, Nicolas Vaporidis e Giulia Michelini.

-Dal 2015 è vocalist nel concerto "Come una specie di sorriso", a fianco di Neri Marcorè e GnuQuartet.

-Dal 2017 è voce solista nello spettacolo “Musica a pedali”, a fianco del giornalista Marino Bartoletti e del direttore-compositore Roberto Molinelli.

-Dal 2019 collabora in qualità di cantante e attrice con l’Orchestra di Alessandria, con la quale porta in scena gli spettacoli “Fausto Coppi, occhi miti e naso che divide il vento”, “Le candele della memoria” e “Omaggio a Fabrizio De André.


PROGETTI SOCIALI:

-Nel 2016 e nel 2017 ha condotto, con il Maestro Michele Trenti, il laboratorio musicale “Va pensiero” all’interno della Casa Circondariale di Marassi. Il laboratorio è stato finalizzato alla realizzazione di due concerti tenutisi a conclusione del percorso all’interno del Teatro dell’Arca, protagonisti gli ospiti della casa circondariale.

-Dal 2013 è co-direttrice, a fianco di Maria Pierantoni Giua, Pier Mario Giovannone e Stefano Cabrera, del Coro Popolare della Maddalena, progetto socio-musicale per la riqualificazione del quartiere della Maddalena di Genova.

-Dal 2013 collabora con Ivano Malcotti e Stefano Cabrera alla scrittura di canzoni e alla realizzazione di numerosi progetti teatral-musicali per UDI Genova, Comunità di San Benedetto al Porto, Gigi Ghirotti ONLUS, Associazione Città di Genova, Istituto Italiano di Bioetica, Accademia pedagogica Philos.

 

 

  • Facebook Vintage Stamp

ALMOST 3

 

Un concerto Almost 3 è un viaggio in tandem alla scoperta di uno strumento dalle innumerevoli sfaccettature, che perde la sua patina meramente "classica" per acquisire ogni volta personalità diverse e inattese: il violoncello di Stefano Cabrera sa stupire l'ascoltatore facendosi chitarra, basso, percussione, sitar. Alla sonorità più acustica si affianca inoltre l'uso di loop ed effetti, in un'efficace commistione tra classicismo e modernità. Al violoncello di Stefano Cabrera si unisce la voce di Flavia, in un dialogo divertente, intenso e appassionato a spasso per la musica d'autore: da Gaber a Van Wood, da De André a Robert Johnson.

 

  • Facebook Vintage Stamp
  • Twitter Vintage Stamp
  • YouTube Vintage Stamp

BLUE DOLLS

Anteprima filtro.jpg
  • Facebook Vintage Stamp

Un frizzante trio vocale femminile, dedito principalmente al revival della canzone leggera italiana, dal Trio Lescano fino a Mina, in chiave swing.

Primo soprano: Daniela Placci

Secondo soprano: Angelica Dettori

Contralto: Flavia Barbacetto 

Nel 2010 il trio ha registrato la colonna sonora della fiction dedicata al Trio Lescano "Le Ragazze dello Swing”, prodotta da Rai Uno, per la quale ha ridato vita al grande trio vocale italo/olandese con 11 canzoni.

Nel 2008 le Blue Dolls hanno ricevuto la Nomination agli ITALIAN JAZZ AWARDS come BEST SINGERS. 

Le Blue Dolls nascono nel 2005 al Teatro Carignano di Torino dal musical "Mille Lire al mese" da un’idea di Paolo Volante e si avviano al successo anche grazie ad alcune trasmissioni televisive su circuiti Rai e Mediaset: 

Maurizio Costanzo Show su Canale 5, Markette di Piero Chiambretti su LA 7, Cominciamo Bene Prima di Pino Strabioli su RAI 3, L'Italia sul 2 in diretta da Sanremo nella settimana del Festival di Sanremo 2008 su RAI 2, Sabato Domenica e... su RAI 1.

Attualmente il trio è in tour in Italia e all’estero con il suo spettacolo “The Blue Dolls show”.

 

PRINCIPALI TEATRI ITALIANI:

• Blue Note Milano • Teatro Santa Cecilia di Palermo • Teatro Carignano di Torino • Teatro Coccia di Novara

•Teatro Regio di Torino • Teatro Carlo Felice di Genova • Teatro Sociale di Alba • Teatro Kulturni Dom di Gorizia • Teatro Estense di Ferrara • Teatro Vittoria di Ortona, • Teatro dell'Unione di Viterbo • Teatro Naselli

di Comiso • Teatro Govoni di Cento •Università Statale di Milano • Teatro Gioiello di Torino • Teatro Verdi di

Firenze • Teatro Alfieri di Torino •Teatro Santa Chiara di Trento

 

PRINCIPALI TEATRI ESTERI:

• Teatro Sociale, Bellinzona -Switzerland • Montreux Jazz Festival, Switzerland • Teatro Nazionale Montenegrino, Podgorica - Montenegro • Hotel Sheraton, Ankara – Turkey • Teatro dell’Accademia delle Arti di Tirana - Albania • Mazagan Resort, Casablanca – Morocco

COME UNA SPECIE DI SORRISO

19955982_1592477454150389_69108667587448

NERI MARCORE' con GNUQUARTET
"Come Una Specie Di Sorriso - Omaggio A Fabrizio De André"

La musica è una delle grandi passioni dell’attore marchigiano Neri Marcorè, che affronta in questo lavoro, assieme agli GnuQuartet e alle voci di Flavia Barbacetto e Angelica Dettori, il repertorio di Fabrizio de André.


 

BIOGRAFIA

 

Neri Marcorè è dotato dell’istrionismo che solo i grandi mattatori dello spettacolo possono avere. Radio, cinema, teatro, televisione, doppiaggio: la sua carriera inizia nei primi anni ’90 ed è un mosaico di grandissimi successi, tra cui è impossibile non ricordare “Il cuore altrove” di Pupi Avati (Nastro d’argento per Miglior Attore) e le memorabili trasmissioni televisive accanto a Serena Dandini e ai fratelli Guzzanti.  Amatissimo da pubblico e critica e antidivo per eccellenza, Marcorè negli ultimi anni si è dedicato con particolare attenzione al teatro musicale, esplorando pietre miliari della musica quali Giorgio Gaber e i Beatles. 

 

GnuQuartet sono Stefano Cabrera (arrangiamenti e violoncello), Roberto Izzo (violino), Francesca Rapetti (flauto traverso) e Raffaele Rebaudengo (viola). Un quartetto dallo stile sicuro e inconfondibile - che ha caratterizzato i progetti di grandi artisti quali Subsonica, Afterhours, PFM, Gino Paoli, Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Motel Connection e molti altri che hanno richiesto la loro collaborazione - guadagnandosi l’attenzione e l’apprezzamento del pubblico e della critica fin dagli inizi della loro carriera.

MUSICA A PEDALI

20369638_10213854166371512_2534657554163

MUSICA A PEDALI è un emozionante viaggio tra musica, parole e immagini che racconta la storia dei 100 anni del Giro D’Italia.

Voce narrante il giornalista sportivo Marino Bartoletti, con il Direttore d’orchestra, compositore e violista Roberto Molinelli, voce solista Flavia Barbacetto e con l’Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro. Arrangiamenti di Roberto Molinelli.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SWINGALONG electro arena

Genova, 2013. Un vento diverso spirava nei bassifondi della città vecchia. La febbre dello swing s'insinuava nel cuore pulsante dei caruggi. Il primo a restarne stregato fu l'imperturbabile Filo Q, uomo dal beat facile e dal rullante infallibile. Subito dopo fu la volta delle due pupe più chiacchierate di Zena: Angie Riccioribelle, regina del tacco 12, e Lady BB Facciadangelo, l'ugola chic del Porto Antico. I tre s'incontrarono in una torrida sera d'estate: fu un incrocio di sguardi, e da quella notte maledetta mai pista da ballo fu più rovente. Swingalong Electro Arena: due voci, un DJ e un solista del mitra, dita sicure e timing infallibile. Uno show per caviglie forti.

  • Facebook Vintage Stamp
  • YouTube Vintage Stamp
  • Twitter Vintage Stamp